Home > Come smettere di giocare d azzardo

Come smettere di giocare d azzardo

Come smettere di giocare d azzardo

Un libro poteva essere un buon strumento, anche se i tempi moderni suggeriscono anche altri canali. Parlaci di te. Essendo una persona curiosa ho iniziato a leggere e sperimentare, collaborando con altri colleghi come medici, assistenti sociali e psicologi, a come aiutare meglio le persone a smettere. Negli anni ho accumulato una discreta esperienza che mi ha aiutato a pensare e scrivere il libro. Essendo un amante della lettura e della scrittura, mi è sembrata una cosa naturale mettere nero su bianco un percorso che facilitasse le persone nel loro cambiamento. Si tratta di un modo di leggere le vicende delle persone a mio modo di vedere superficiale. A nessun giocatore fa piacere essere diventato patologico, ma non riescono a smettere.

Cosa fare con queste persone che incontrano mille difficoltà e provano vergogna a confessare il loro problema? Non tutti riescono a chiedere aiuto e spesso lo fanno i familiari per loro, che sono molto arrabbiati e anche loro provano vergogna e senso di colpa per quello che la loro famiglia sta attraversando. Sono problemi che nascono dalle vulnerabilità individuali e che non fa piacere a nessuno raccontare, ma se non se ne parla, se tutto rimane nascosto, come si possono affrontare e superare questi problemi? La cultura, i Servizi, le persone che raccontano la loro storia sono una via per far emergere il problema, per poterne parlare in maniera equilibrata anche se la posta in gioco è molto alta.

Parliamo di miliardi di euro che vanno nelle tasche dello Stato e delle società private che gestiscono il gioco. Si capisce che sarebbe meglio non parlare di certi argomenti…. Cosa possiamo fare per rompere questi tabù? É importante imparare a riconoscere i segni che ogni giocatore mostra quando eccede. Partecipare agli incontri pubblici che le amministrazioni comunali, i Servizi sanitari e le associazioni organizzano rappresenta un ulteriore momento per fare cultura e sostenere la loro azione. Consiglio al familiare cosa fare e dire e cosa non fare e cosa non dire al giocatore per meglio aiutarlo. Inoltre offro una serie di informazioni in modo che capisca in che mondo vive il il suo familiare.

Una cosa che capita è quella che al giocatore non vengono dati più soldi, ma alla prima occasione viene mandato a pagare una bolletta. Secondo te dove vanno a finire i soldi? Oppure i familiari si offrono di pagare tutti i debiti, in modo che si possa ripartire da zero. Secondo te quando dura questo periodo senza debiti? Giocatori non problematici che usano il gioco nel suo aspetto più sociale e di svago.

Tra le variabili che concorrono a determinare la patologia troviamo:. Variabili sociodemografiche e genetiche. Per esempio il sesso maschile sembrerebbe essere maggiormente esposto a questo rischio. Allo stesso modo, avere un familiare affetto dalla stessa dipendenza. Tali recettori hanno un ruolo essenziale nella motivazione, nel piacere, memoria, controllo del movimento e apprendimento.

Una caratteristica importante sembrerebbe essere la sensation seeking ricerca di emozioni , cioè la tendenza a ricercare il rischio e le esperienze eccitanti. Come un paracadutista troverebbe questa emozione lanciandosi da un aereo, allo stesso modo un giocatore prova forti emozioni nel rischiare di perdere, nonostante il suo desiderio sia quello di vincere. La prima, detta anche fallacia di Montecarlo. Questo fenomeno si verifica quando il giocatore tende a sopravvalutare la propria possibilità di successo in seguito a una sequenza di previsioni inesatte o di scommesse perse.

Il giocatore tenderebbe a stimare come bassa la probabilità di vincere in seguito a una scommessa vinta. Per esempio è stato osservato che quando tirano i dadi, i giocatori se vogliono ottenere un punteggio alto li lanciano con più forza rispetto a quando vorrebbero ottenere un punteggio basso. Lo studioso Custer nel mette a punto un modello delle fasi che il giocatore attraversa:. Fase Vincente. In questo primo momento la persona gioca per puro divertimento.

Fase Perdente. Adesso il gioco non è più un passatempo , ma diventa un obbligo, inteso come il bisogno compulsivo di giocare sempre di più sia in termini di tempo sia di denaro. Il giocatore insegue la perdita e gioca principalmente per recuperare il denaro perduto, cosa impossibile. Non riesce a recuperare ma riesce solo a perdere.

Fase Della Disperazione. Continuerà comunque a giocare con la consapevolezza che perderà. Fase Cruciale. I familiari avvertono, di fronte alla dipendenza, iniziano a chiedersi come sia possibile uscirne. Fase Critica. In questa fase il giocatore riconosce e accetta di avere un problema, messo anche alle strette dai propri familiari e cerca aiuto.

Fase di Ricostruzione. È il momento di un miglioramento dei rapporti familiari e personale. Quando hai iniziato a giocare e perché lo hai fatto? Quella della dipendenza dal gioco è una malattia emozionale progressiva che prende dentro e piano piano si aumenta sia il tempo in cui si gioca che le somme che si giocano, alla fine il tempo impiegato a pensare al gioco diventa tantissimo durante una giornata". Quando i tuoi familiari hanno scoperto questa tua malattia cosa hanno fatto? Mi ha controllato senza essere pressante e mi ha ridato fiducia, ha sopportato i cambi di umore durante tutto il periodo della disintossicazione perché questa è una vera e propria tossicodipendenza. Ci sono giorni in cui sei nervoso, proprio come quando si smette di fumare o di drogarsi".

Puoi darci dei riferimenti se qualche lettore pensasse di averne bisogno come fa a contattarli? A chi consiglieresti di chiedere aiuto tu che ci sei passato? Gli amici che conoscevano la mia difficoltà non mi hanno abbandonato.

Azzardopatia: come smettere di giocare d'azzardo

Cosa è, come si manifesta e come cercare di uscire dal circolo vizioso della dipendenza dal gioco. Il gioco d'azzardo rientra nello specifico nei giochi di alea. Per giochi che il gioco li compromette o li distrugge, non riescono a smettere. Il gioco d'azzardo, che riguardi il calcio, i cavalli, il poker, le slot machine o Dipendenza da alcol: come fare per smettere di bere alcolici e. per un piccolo accumulo di un mio progetto. Noi pensiamo al gioco come ad un buon genitore. Gioco d'azzardo: la storia di Daniel, un giocatore che ha vinto Su come sia la chiave piccola di una porta enorme. Il gioco migliore, che continua a sorridere poco, ma che ha smesso di piangere per ciò che ha commesso. Nota come gioco d'azzardo compulsivo, la dipendenza da gioco Segni e sintomi di problemi di gioco d'azzardo e la dipendenza dal gioco Uno dei metodi più efficaci infatti per smettere di giocare, consiste proprio nel. Ma come per tutte le cose, se c'è la volontà si può fare qualsiasi cosa, anche smettere di giocare d'azzardo, soprattutto con l'aiuto della famiglia e dei medici. Questa settimana nella mia rubrica ho deciso di trattare il tema del gioco d' azzardo patologico ossia il non riuscire a smettere di giocare.

Toplists